I ragazzi si precipitano in cucina per preparare il famoso cocktail al pomodoro, meglio noto come “Bloody Mary”, in onore di una regina inglese talmente cattiva che tutti chiamavano Maria la Sanguinaria. La Mummia tracanna il suo cocktail al pomodoro e il succo rosso sangue che scende dalle sue labbra la rende ancora più spaventosa. “Grazie ragazzi! Ne avevo proprio bisogno!”, dice la Mummia dirigendosi verso l’uscita.

“Ehi! Ma dove vai?”, chiede Caramello. “Tu sei la nostra torta e devi stare in esposizione nel negozio!”, precisa Crostatina indispettita. “Devo andare al Sabba. Le streghe e gli altri amici mi aspettano per festeggiare. Stanotte c’è una luna piena fantastica!”. “Il Sabba?!”, chiede Caramello, “e cos’è questo Sabba?”. “È un raduno di streghe. Una festa! Si balla attorno al fuoco, si ride, si scherza... Stanotte è Halloween e le amiche streghe hanno esteso l’invito anche alle mummie, ai vampiri, ai fantasmi, ai licantropi...a tutte le creature mostruose per intenderci”, ridacchia la mummia. “Possiamo venire anche noi?”, chiede Crostatina. “Certo! Ma dovete travestirvi!”, risponde la torta vivente.

Crostatina, allora, si veste da strega e Caramello sceglie un costume da diavolo. I ragazzi sono entusiasti e curiosi: non capita tutti i giorni di essere invitati al grande ballo delle streghe! La strega Marilù sta sfrecciando nel cielo notturno con la sua lunghissima scopa e si ferma davanti al negozio per caricare gli ospiti. “Forza, salite! C’è posto per tutti sul manico della mia scopa”, sogghigna la vecchia strega.

Tutti insieme volano tra le stelle, sempre più in alto, fino a sfiorare la luna che stanotte è più tonda e luminosa del solito. Poi scendono in picchiata su uno spiazzo, dove tante creature mostruose stanno danzando attorno ad un falò. Sul fuoco c’è anche un grande pentolone, dove le streghe stanno cuocendo la loro cena: un brodino alle verdure con code di topo, lingue di rospo e zampe di drago.

La festa è molto divertente. Crostatina e Caramello si lanciano nella mischia, ballando e cantando a squarciagola. Il tempo passa in fretta quando ci si diverte! La notte trascorre in un baleno e il sole sta già sorgendo tra le montagne. I ragazzi, sfiniti dopo una notte di bagordi, si sono addormentati vicino al falò ormai ridotto ad un mucchietto di cenere.

http://pasticciotti.it/pagine/notte-di-halloween/3