Alla fine della mattinata, arriva un ordine molto speciale: la Regina di Regnodorato ha organizzato una festa in maschera e vuole allietare i suoi ospiti con i dolci preparati dai suoi pasticceri preferiti.

«Buongiorno signor Pasticciotti», esordisce la Regina, «questa sera, a palazzo, si terrà una festa in maschera e per l’occasione vorrei prenotare dei dolci di Carnevale».

«Certo Regina, al suo servizio! Effettivamente, in paese non si fa che parlare della vostra festa di Carnevale... e si dice che sarà una festa a tema, in cui tutti gli invitati dovranno essere mascherati da animali! Ma... quali dolci preferisce?», le chiede Papà Babà.

«Certo, signor Babà! Saremo tutti travestiti da animali! Dunque... vorrei due vassoi di frittelle alle mele, un vassoio di crostoli, tre vassoi di ravioli ripieni e un castagnaccio».

«Va bene, Regina. Manderà un messo di corte a ritirare la merce?», domanda Papà Babà.

«No, signor Pasticciotti, verrò personalmente, con mio marito il Re. Abbiamo voglia di fare una passeggiata e poi... è da così tanto tempo che non entro nella vostra fantastica pasticceria!», risponde la Regina.

«Benissimo, Regina, l’aspettiamo qui in negozio con Sua Maestà il Re verso le cinque di pomeriggio, giusto all’ora del tè! A dopo!», conclude Papà Babà riappendendo il ricevitore.

Papà Babà si precipita in cucina e riferisce al resto della famiglia il contenuto della telefonata appena ricevuta. «Presto! Diamoci da fare!», grida Mamma Meringa guardando l’orologio. «Io sbuccio le mele per le frittelle», dice Crostatina. «E io preparo la crema per i ravioli», aggiunge Caramello. «Io, invece, mi dedicherò alla preparazione del castagnaccio», borbotta Papà Babà dirigendosi verso la dispensa.

http://pasticciotti.it/pagine/festa-di-carnevale/3